News

13Mag

La Formazione, strumento di accesso al mondo del lavoro

Se i tirocini formativi hanno rappresentato e rappresentano tutt’oggi uno strumento di formazione volti a favorire una conoscenza diretta del mondo del lavoro, dall’altro lato possiamo senz’altro dire che la  formazione professionale si pone come obiettivo di essere lo strumento che rappresenta il valore aggiunto nell’inserimento professionale. I percorsi formativi finalizzati a sviluppare o a riqualificare abilità e competenze professionali immediatamente spendibili nel mercato del lavoro nei suoi vari settori: commerciale, industriale, dei servizi, del turismo e dell’artigianato assolvono a questa funzione a quella di favorire la crescita occupazionale.

Continue reading

Leggi tutto...
13Mag

PARTE LA II^ EDIZIONE DEL CORSO BARMAN – ULTIMI POSTI

DOPO IL SUCCESSO DELLA PRIMA…, PARTE LA SECONDA EDIZIONE DEL CORSO BARMAN -PRIMO E SECONDO LIVELLO- dal 17 al 28 GIUGNO 2013. Ultimi posti disponibili nel corso professionale per Barman di 1° e 2° livello. Il percorso formativo che offre la possibilità di conoscere la professione di barman, ha una durata di 50 ore, articolato in 10 giornate di 5 ore ciascuna. Ai partecipanti, verrà fornito il materiale didattico e gli strumenti utili alle dimostrazioni pratiche. Al termine del corso i partecipanti avranno un quadro sufficientemente ampio degli aspetti sia teorici e soprattutto pratici relativi alla preparazione di cocktail alcolici e analcolici, cocktail internazionali e nuovi drink di tendenza. Verranno rilasciati due attestati di partecipazione – di 1° e 2° LIVELLO – ed inoltre i nominativi dei partecipanti verranno inseriti in un “database” messo a disposizione delle aziende che ricercano barman esperti. Per ulteriori informazioni ed iscrizioni è possibile recarsi presso la sede della Fipe Confcommercio di Catania in Via Mandrà n. 8, telefonare ai nn. 095/7310705 – 393/8827779 o inviando una e-mail a : fipe@confcommercio.ct.it.

Leggi tutto...
10Mag

Corso di PIZZAIOLO PROFESSIONISTA

Il corso offre al partecipante la possibilità di esercitare con professionalità l’attività di pizzaiolo, il corsista avrà la possibilità di scoprire le tecniche del mestiere attraverso nozioni soprattutto pratiche e teoriche relative a strumenti, tipologie di farina, metodi di impasto e cottura, ricette e consigli per la presentazione di una gustosa pizza siciliana.

Il corso verrà tenuto in un laboratorio attrezzato con gli strumenti necessari alla preparazione, alla cottura della pizza e dotato di un’aula in cui poter affrontare le ore di teoria con gli strumenti informatici necessari.

I docenti saranno istruttori  regionali e nazionali del settore.

L’attività corsuale inizierà il 27 maggio p.v., quindi è possibile iscriversi entro e non oltre il venerdì 24 maggio, salvo che non si raggiunga il numero utile prima di questa data.

Al termine del corso l’Isfoter rilascerà l’attestato di abilitazione solo nel caso che si superi positivamente il 90% del monte ore.

Leggi tutto...
21Mar

BISOGNA DIFFONDERE LA CULTURA DELLA FORMAZIONE PRESSO LE AZIENDE

Si trascorre una buona parte della vita lavorando. Diversi studi e ricerche o pubblicazioni evidenziano come non sia solo l’aspetto retributivo, per quanto importante, il solo parametro per rendere qualsiasi lavoro piacevole a priori.

Compito del management aziendale dovrebbe essere anche quello di migliorare gli aspetti sociali del lavoro, sempre finalizzato all’incremento della produttività e al raggiungimento degli obiettivi aziendali.  Saper dirimere controversie e mediare tra situazioni e necessità diverse, caratteri differenti e differenti sensibilità – spesso causa di attriti che nulla hanno a che vedere con i progetti o il core business – è una delle caratteristiche più apprezzabili, considerate parte integrante della “capacità di gestione” di un’attività imprenditoriale. E più ancora la capacità di creare un ambiente di lavoro piacevole, quale che sia l’accezione che si vuole dare al termine.

È interessante focalizzarsi sulla capacità di gestire e motivare le risorse umane e l’importanza strategica per un’azienda di far emergere quelle competenze che spesso rimangono trascurate rimanendo un patrimonio non utilizzato ancorché sconosciuto.

Il ruolo del management è fondamentale in seno al tessuto culturale dell’azienda: quanto un’azienda sia attenta ai bisogni delle proprie risorse fa la differenza in termini di risultati.

quindi

Investire nella motivazione di un gruppo di lavoro comporta innumerevoli vantaggi: dopo aver analizzato le principali teorie economiche a riguardo vediamo ora come adottare le più efficaci metodologie, affrontando la questione con un approccio più pragmatico.

Ogni manager di progetto, coordinatore, o responsabile d’azienda lavora più o meno consapevolmente su almeno quattro aspetti della sfera psicologica (personale e sociale) delle persone con cui collabora:

  • Relazione: mettere in connessione le persone, facilitare acquisizione  e scambio di strategie e conoscenze  utili, perseguimento di un clima sereno nel team.
  • Obiettivi: trasferire le strategie e tradurre gli obiettivi come vision generale e come input personale.
  • Stimoli: lavorare sulle componenti  emotive non intenzionali per favorire il lavoro di squadra e comportamenti virtuosi.
  • Consapevolezza: potenziare le competenze individuali ed individuare punti di forza e debolezze per rendere più proficua l’attività lavorativa.

La formazione quindi rappresenta lo strumento utile a soddisfare i bisogni del personale e dell’impresa.

Leggi tutto...
25Gen

Corso di Amministratore di Condominio

CHI POTRÀ FARE L’AMMINISTRATORE 

Amministratore professionale (o, comunque, non del proprio condominio).

Potranno svolgere l’attività di amministratore di condominio coloro:

a) che abbiano il godimento dei diritti civili;

b) che non siano stati condannati per delitti contro la pubblica amministrazione, l’amministrazione della giustizia, la fede pubblica, il patrimonio e per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commini la pena della reclusione non inferiore, nel minimo, a due anni e, nel massimo, a cinque anni;

c) che non siano stati sottoposti a misure di prevenzione divenute definitive, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione;

d) che non siano interdetti o inabilitati;

e) il cui nome non risulti annotato nell’elenco dei protesti cambiari;

f) che abbiano conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado;

g) che abbiano frequentato un corso di formazione iniziale e svolgano attività di formazione periodica in materia di amministrazione condominiale.

Amministratore del proprio condominio

Qualora l’amministratore venga nominato tra i condomini dello stabile i requisiti di cui alle lettere f) e g) non saranno necessari.

Non occorrerà, dunque, né il diploma di scuola secondaria di secondo grado, né aver frequentato un corso di formazione iniziale, né svolgere attività di formazione periodica in materia di amministrazione condominiale.

Norma transitoria

A quanti hanno svolto attività di amministrazione di condominio per almeno un anno nell’arco dei tre anni precedenti alla data di entrata in vigore della riforma della disciplina condominiale, sarà consentito lo svolgimento dell’attività di amministratore anche in mancanza dei requisiti di cui alle lettere f) e g).

Resta salvo l’obbligo di formazione periodica. Per tali soggetti non saranno richiesti, dunque, né il diploma di scuola secondaria di secondo grado, né l’aver frequentato un corso di formazione iniziale.

SOCIETÀ Possono svolgere l’incarico di amministratore di condominio anche – secondo il dettato testuale di legge – le “società di cui al titolo V del libro V del codice” civile (e cioè le società semplici, le società in nome collettivo, le società in accomandita semplice, le società per azioni, le società in accomandita per azioni, le società a responsabilità limitata).

In questi casi, i requisiti devono essere posseduti dai soci illimitatamente responsabili, dagli amministratori e dai dipendenti incaricati di svolgere le funzioni di amministrazione dei condomini a favore dei quali le società prestano i servizi.

Sono aperte le iscrizioni al Corso di Amministratore di Condominio e per informazioni telefonare allo 095.7310741.

Leggi tutto...
22Gen

Assemblea di Isfoter a Taormina

Incontro con gli imprenditori messinesi, questa volta in un locale della città di Taormina, nel quale il dr. Giuseppe Cusumano nella doppia veste di Vice Direttore Generale di Confcommercio e di Direttore di Isfoter, ha illustrato i servizi dell’Organizzazione Sindacale e le attività formative offerte dall’Isfoter – l’Istituto di Formazione del Sistema Confcommercio – particolare riferimento è stato fatto oltre che sulle convenzioni nazionali, regionali e provinciali di Confcommercio, anche sul Fondo Interprofessionale FORTE attraverso il quale l’Imprenditore potrà avere riconosciuta formazione gratuita a favore dei suoi dipendenti.

Si è avuto modo di registrare l’attenzione verso questo strumento considerato utile ai fini dell’accrescimento qualitativo del personale delle aziende e dei risparmi di costi che ogni anno un’impresa deve sostenere per la gestione aziendale ordinaria.

Leggi tutto...
15Gen

Click Day per i Voucher Formativi FORTE

Giorno 21 Gennaio p.v. ci sarà il secondo click day relativo ai Voucher Formativi gratuiti del Fondo Forte, messi a disposizione per le Imprese aderenti.

Le Imprese che già aderiscono al Fondo infatti, possono avvalendosi anche della collaborazione di Isfoter, richiedere dei Voucher gratuiti in riferimento ad uno percorsi formativi indicati nella tabella allegata.

Per le Imprese invece, che ancora non versano al Fondo possono farlo entro il 16 del mese ed avere riconosciuto il diritto di partecipare alla richiesta dei voucher nel prossimo click day.

Per ulteriori informazioni e richieste di assistenza di Isfoter per la giornata del click day è possibile contattare il numero 095.7310741 oppure info@isfoter.it.

Leggi tutto...
11Gen

La formazione è comunicazione

La formazione è un processo  di comunicazione  più evoluto e più complesso, che si sviluppa attraverso due (o più) soggetti o entità che utilizzano un contenuto. Affinché avvenga questo processo è necessaria la presenza del formatore e del formando. Il formando non è ancora formato (lo è ma in modo potenziale). Tra i due si elabora una comunicazione di contenuti, di pensiero, di attività, di controllo e verifica del reale passaggio dei contenuti. Questa comunicazione che si svolge in un tempo necessariamente lungo per la reale assimilazione dei contenuti e la verifica della professionalizzazione è la celebrazione della formazione.

Il concetto di formazione permanente è quello per cui non si dovrebbe smettere mai di studiare perché il mondo va avanti, le cose cambiano, la tecnologia progredisce, le emozioni sono sempre diverse, la politica si trasforma, e il campo dello scibile umano è enorme rispetto alla nostra capacità di immagazzinare e di memorizzare. In virtù di questo esiste un vecchio detto: non si finisce mai di imparare.

Nella scienza dell’educazione delle formazioni specialistiche professionali, l’evoluzione tecnologica è talmente veloce ed enorme che addirittura l’aggiornamento “formativo” (formazione continua) diventa obbligatorio.

La formazione professionale sta assumendo sempre più un’importanza strategica nel mondo produttivo. Essa viene incontro, da una parte, ai fabbisogni formativi espressi dalle aziende; dall’altra alle esigenze delle Imprese e dei giovani di acquisire competenze e dei lavoratori di mantenersi aggiornati ai continui cambiamenti del mercato.

Recentemente, l’art. 118 della L.388/2000 (come modificato dall’art. 48 della L. 289/2002), ha previsto l’istituzione di Fondi paritetici interprofessionali nazionali, costituiti attraverso accordi interconfederali, stipulati tra le organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale, allo scopo di favorire lo sviluppo della formazione professionale continua.

Il Fondo Interprofessionale For.Te., ad esempio, quello di riferimento del sistema Confcommercio finanzia corsi di formazione organizzati da Centri di formazione professionale e da imprese. I corsi vengono organizzati a tutti i livelli e tali corsi, gratuiti per i partecipanti, consentono di acquisire competenze e qualifiche richieste dal mercato del lavoro. Non solo: la formazione professionale può essere una risorsa decisiva anche per migliorare la propria posizione professionale.

Il Fondo incentiva anche la Formazione Continua intesa come adeguamento dei lavoratori, la Formazione legata all’innovazione, alla competitività, all’aggiornamento delle competenze, all’ingresso nel mondo del lavoro.

Da alcuni anni è stata introdotta la sperimentazione dei voucher formativi. Tali dispositivi sono finalizzati ad ampliare competenze e conoscenze a livello individuale che coincidono con necessità aziendali.

Leggi tutto...
8Gen

Isfoter : la formazione si racconta

Il direttore di Isfoter dott. Giuseppe Cusumano presenta alla radio le opportunità formative che l’Istituto offre al mondo delle Imprese e non solo.

In un’intervista sono state messe in evidenza le opportunità formative rivolte alle imprese, ai giovani aspiranti imprenditori, ai disoccupati a coloro i quali vogliono avviare una nuova iniziativa imprenditoriale autonoma, il direttore ha focalizzato il suo intervento sui corsi di formazione professionale obbligatori necessari all’avvio di attività nel settore alimentare e della somministrazione, nel settore della sicurezza, in quello immobiliare, gli agenti di commercio, quelli professionalizzanti legati alla creazione di nuove iniziative imprenditoriali autonome, si è soffermato sui corsi gratuiti legati ai fondi interprofessionali, facendo particolare riferimento agli avvisi pubblicati dal Fondo For.Te. di emanazione di Confcommercio.

Ha analizzato nel dettaglio, in uno dei suoi interventi, le caratteristiche di ciascun avviso pubblicato dal Fondo For.Te.,  ed ha sottolineato l’importanza per  una azienda di poter rispondere agli obblighi formativi sulla sicurezza facendo riferimento all’avviso tematico quello appunto dedicato alla sicurezza nei luoghi di lavoro, i voucher che rispondono all’esigenza di imprese che intendono fare riferimento all’offerta formativa presente in piattaforma For.Te., all’innovazione tecnologica, all’avviso di sistema che invece raccoglie tutte le esigenze che un imprenditore possa avere, tutto in modo assolutamente gratuito, semplicemente con l’adesione da parte dell’Impresa al Fondo e che non richiede alcun esborso economico.

Cusumano, ha inoltre parlato dell’apertura di un nuovo percorso formativo legato alla creazione delle vetrine ed al visual merchandising, alle risposte che sono arrivate per questa tipologia di intervento formativo non solo da parte delle imprese, dei loro dipendenti, ma anche da parte di tanti giovani che intendono inventarsi una nuova iniziativa imprenditoriale economica, tanto che gli uffici stanno valutando la possibilità di avviare un seconda edizione.

L’istituto proprio per rispondere a tutte le esigenze del mercato ha anche ideato e realizzato un corso di formazione per Amministratori di Condominio un settore in continua espansione nel quale  c’è un importante richiesta da parte del mercato, che adesso in virtù della nuova normativa che regolamenta il settore, richiede per l’Amministratore l’obbligo di frequenza di un corso di formazione che sta quasi per partire.

L’istituto sta inoltre progettando un corso di marketing relazione per agenti di commercio prevedendo il coinvolgimento di docenti universitari, bancari, ed esperti in marketing relazionale, un percorso formativo richiesto a più voci da parte del settore.

Quindi un Istituto che innova, che si innova per stare al passo con l’evoluzione del mercato, che risponde alle esigenze delle Imprese, che soddisfa le richieste dei giovani studenti, dei disoccupati, e di coloro i quali intendo professionalizzarsi.

Leggi tutto...
4Gen

La Formazione, un valore aggiunto !

La formazione è il valore aggiunto che fa crescere le nostre imprese e la nostra organizzazione e su questo si basa anche la nostra capacità di rappresentanza.
Questo in estrema sintesi il concetto espresso dal presidente dell’Isfoter di Catania Giovanni Arena in occasione dell’ultima riunione dei soci dell’Istituto.
Continue reading

Leggi tutto...